Finanziamenti Personali

Finanziamenti Personali
I finanziamenti personali sono forme di credito non finalizzate all’acquisto di beni e servizi, per cui non bisogna motivare l’uso che si intende fare della somma eventualmente concessa. La categoria è ampia e piuttosto variegata.

I finanziamenti personali sono prestiti non finalizzati all’acquisto di beni e servizi, per cui chi ne fa richiesta non è tenuto a motivarne l’impiego. Trattasi di tutti quei finanziamenti erogati “alla persona”, per cui manca un rapporto con la finalità dell’uso del credito concesso.
Per questa ragione, spesso le banche e le finanziarie guardano con relativa preoccupazione a queste forme di prestiti, ai quali potrebbero, di conseguenza, essere applicati tassi di interesse più alti.

In generale, tuttavia, il modo principale per evitare o quanto meno ridurre il rischio di sofferenza del credito è di ottenere garanzie di reddito e patrimoniali.

Infatti, chi richiede un finanziamento personale (ma lo stesso dicasi per un prestito finalizzato) deve esibire una busta paga e più in generale un documento che attesti il godimento di un reddito da lavoro. Se fosse ritenuto insufficiente, potrebbero essere richieste anche garanzie aggiuntive, come l’ipoteca su un immobile di proprietà del potenziale cliente e/o la firma di un soggetto terzo, il cosiddetto fideiussore, che risponde in solido del debito eventualmente non rimborsato al creditore.

I finanziamenti personali prevedono la loro restituzione, tramite pagamenti periodici (mensili), chiamati rate. Le rate sono di importo costante, per un periodo determinato di tempo. Ciascuna rata è costituita da una quota capitale e una quota di interessi. La prima cresce con il procedere del rimborso, la seconda tende a diminuire.

Questa tipologia di rimborso prende il nome di “ammortamento francese” ed è di gran lunga la più utilizzata in Italia, sebbene non unica.
Fanno parte della categoria dei finanziamenti personali prestiti come la cessione del quinto (dello stipendio o della pensione), il prestito delega, il prestito cambializzato, il prestito vitalizio, i prestiti online, i prestiti veloci, etc.

Al di là, infatti, della anche estrema diversità di caratteristiche, hanno in comune il fatto che vengono erogati senza alcuna finalità motivata.